Portale Trasparenza Comune di Carrara - SUAP - Autorizzazione al funzionamento delle Strutture di cui all'Art. 21 della L.R.T. 41/2005

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

SUAP - Autorizzazione al funzionamento delle Strutture di cui all'Art. 21 della L.R.T. 41/2005

Responsabile di procedimento: Parisi Michela
Responsabile di provvedimento: Bologna Roberto, Bengasi Fiorini Michele
Responsabile sostitutivo: Petrucciani Angelo

Uffici responsabili

Urbanistica e S.U.A.P.

Descrizione

La Legge Regionale 41/2005, agli artt. 20 e seguenti, disciplina le attività delle strutture residenziali e semiresidenziali, pubbliche e private,che erogano interventi e servizi sociali e ad integrazione socio-sanitaria. In particolare l'art.21 disciplina le strutture soggette ad autorizzazione.

La Legge Regionale (art. 62) rinvia ad apposito Regolamento Regionale la definizione dei requisiti strutturali, organizzativi, di qualità, delle diverse tipologie di strutture.

Le norme attuative sono state emanate con Regolamento del 26 marzo 2008 15/R “Regolamento di attuazione dell’art. 62 della L.R.41/2005".
L’Allegato A al citato Regolamento prevede nel dettaglio i requisiti strutturali ed organizzativi, per ciascuna tipologia di struttura soggetta ad autorizzazione.

Articolo » Raccolta Normativa Regione Toscana

Le disposizioni del Regolamento Regionale si applicano altresì alle strutture già operanti nel caso di:

a) incremento del numero dei posti letto o modifiche della destinazione d'uso di locali o degli spazi che comportino il venir meno dei requisiti organizzativi prescritti al momento del rilascio dell'autorizzazione;

b) trasferimento della struttura in altra sede;

c) modifica della tipologia di servizio erogato.

La richiesta di autorizzazione al funzionamento deve essere presentata dal legale rappresentante della struttura, utilizzando la modulistica predisposta dalla Regione Toscana e contenuta nell'allegato 2 al Decreto Dirigenziale 235/2014.

All'istanza devono essere allegati i seguenti documenti:

1) Elaborati grafici, relazioni tecniche, certificazioni o dichiarazioni sostitutive, come da specifiche SUAP vigenti in materia di procedimenti edilizi e altro a supporto dello svolgimento di attività produttive

2) Carta dei Servizi

3) Documento in cui viene esplicitata l’organizzazione interna generale

4) Tabella 2 requisiti comuni

5) Tabella 3 requisiti specifici

6) Tabella dietetica

Per l'esercizio della funzione di autorizzazione il Comune si avvale di apposita Commissione multidisciplinare, costituita dall'Azienda USL, composta da operatori con professionalità sanitarie, sociali e tecniche.

Chi contattare

Personale da contattare: Parisi Michela
Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no

Costi per l'utenza

Una marca da bollo da € 16,00 sull'istanza (se non esente ai sensi della vigente normativa).

Marche da bollo da € 16,00 sull'autorizzazione (se non esente ai sensi della vigente normativa) da quantificarsi in fase di rilascio.

Eventuali diritti USL  da quantificarsi in fase di rilascio.

 

Modulistica per il procedimento

Riferimenti normativi

Servizio online

Contenuto inserito il 11-10-2017 aggiornato al 16-10-2019
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza 2 Giugno, 1 - 54033 Carrara (MS)
PEC comune.carrara@postecert.it
Centralino 0585 6411
P. IVA 00079450458
Linee guida di design per i servizi web della PA

© Comune di Carrara - piazza 2 Giugno, 1, 54033 Carrara - Tel. 0585 6411 - Fax 0585 641381 - C.F. e P.iva 00079450458

Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it