Tipologie di procedimento

Giuramenti di Cittadinanza

Responsabile sostitutivo: Petrucciani Angelo

Descrizione

La cittadinanza italiana è la condizione della persona fisica alla quale l'ordinamento giuridico dell' Italia riconosce la pienezza dei diritti civili e politici.
È cittadino per nascita:
- il figlio di madre o padre cittadini;
- chi è nato nel territorio della Repubblica se entrambi i genitori sono ignoti o apolidi, ovvero se il figlio non segue la cittadinanza dei genitori secondo la legge dello Stato al quale essi appartengono.

REQUISITI E DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE
È cittadino per acquisizione, presentando domanda presso l’ufficio di Stato Civile del Comune di residenza:
- lo straniero del quale un ascendente fino al secondo grado di parentela sia stato cittadino per nascita, diviene cittadino se:
a) presta servizio militare per lo Stato italiano e dichiara preventivamente di voler acquistare la cittadinanza italiana;
b) assume pubblico impiego alle dipendenze dello Stato, anche all’estero, e dichiara di voler acquistare la cittadinanza italiana;
c) al raggiungimento della maggiore età risiede legalmente da almeno due anni nel territorio della Repubblica e dichiara, entro un anno dal raggiungimento, di voler acquistare la cittadinanza italiana.
In questi tre casi sopra citati la documentazione da presentare è la seguente: passaporto e certificato storico di cittadinanza italiana dell’ascendente.

Inoltre, è cittadino per acquisizione, presentando domanda presso l’ufficio di Stato Civile del Comune di residenza:
- lo straniero nato in Italia che risieda legalmente e senza interruzioni fino al raggiungimento della maggiore età, diviene cittadino se dichiara di voler acquistare la cittadinanza entro un anno da tale data. In questi caso la documentazione da presentare è la seguente: passaporto, permesso storico di soggiorno e certificato storico di residenza chiesto d’ufficio;

- il figlio minore di chi acquista/riacquista cittadinanza italiana e convive con i genitori. Il figlio diventa automaticamente italiano e può rinunciarvi al raggiungimento della maggiore età. In questo caso la documentazione da presentare è la seguente: passaporto e atto di nascita (se nato all’estero).

Per tutti gli altri casi di acquisto cittadinanza è opportuno rivolgersi alla Prefettura di residenza. Gli altri casi possono essere, ad esempio, i seguenti:
- matrimonio con un cittadino italiano, dopo sei mesi di residenza legale in Italia o dopo tre anni di matrimonio se non vi è stato scioglimento, annullamento o separazione legale;
- straniero nato nel territorio della Repubblica e vi risiede legalmente da tre anni;
- straniero che ha prestato servizio, anche all’estero, per almeno 5 anni alle dipendenze dello Stato
- dopo 10 anni di residenza legale in Italia;
- dopo 4 anni di residenza legale in Italia per i cittadini di altri paesi dell'Unione Europea (5 anni per gi apolidi);
- per riconoscimento o adozione, da anche un solo genitore cittadino italiano (allo straniero maggiorenne adottato è concessa la cittadinanza se risiede da almeno 5 anni nel territorio della Repubblica successivamente all’adozione).

 

 

 - Rilevazione Costumer Satisfaction Servizi Demografici

Chi contattare

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: si
immediata

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: nessuno
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza 2 Giugno, 1 - 54033 Carrara (MS)
PEC comune.carrara@postecert.it
Centralino 0585 6411
P. IVA 00079450458
Linee guida di design per i servizi web della PA

© Comune di Carrara - piazza 2 Giugno, 1, 54033 Carrara - Tel. 0585 6411 - Fax 0585 641381 - C.F. e P.iva 00079450458